Erbe officinali: Serenoa repens

Creato: Venerdì, 30 Settembre 2011

Disturbi alla prostata e caduta dei capelli affliggono da sempre un gran numero di uomini. Vediamo come rimediare naturalmente con la Serenoa Repens.

 


Il Saw Palmetto (Serenoa repens, Palmetto della Florida) è una piccola palma a foglie larghe con bacche rosso scuro originaria del Sud degli Stati Uniti.
Le sue foglie sono a ventaglio ed è una piccola pianta della famiglia delle palme, Arecacee.
Il principale principio attivo contenuto nell'estratto di questa pianta è il beta-sitosterolo ma sono contenuti anche altri steroli, acidi grassi liberi, carotenoidi, oli essenziali e polisaccaridi.
La Serenoa repens è oggi largamente utilizzata nel trattamento dell'ipertrofia prostatica benigna e dell'alopecia androgenica (caduta dei capelli sostenuta da disordini endocrini). I suoi princìpi attivi (trigliceridi, fitosteroli, derivati del sitosterolo, flavonoidi) le conferiscono proprietà antiandrogeniche, che espleta principalmente attraverso un'azione diretta sui recettori del diidrotestosterone, ed indiretta, tramite l'inibizione dell'enzima 5-alfa-reduttasi.


L’efficacia della Serenoa repens è data dalla sinergia di diversi meccanismi d’azione:

 

diidrotesterone_serenoa_repens1) inibizione della 5-alfa-reduttasi, enzima implicato nella trasformazione del testosterone in diidrotestosterone, metabolita biologicamente attivo capace di stimolare la proliferazione cellulare, favorendo quindi l’ipertrofia del tessuto prostatico, e stimolare anche la formazione di forfora e sebo in eccesso sul cuoio capelluto, soffocando il bulbo capillifero che diventa sempre più atrofico (miniaturizzazione del capello) fino a cadere prematuramente;

2) antagonismo selettivo locale del legame tra diidrotestosterone e recettore per gli androgeni;

3) effetto antiestrogenico, dato da una forte diminuzione dei recettori per gli estrogeni, i quali pare potenzino l’azione ormonale nello svilippo dell’ipertrofia prostatica;

4) azione antiinfiammatoria e antiedemigena, dimostrata dalla ridotta permeabilità capillare indotta dall’istamina. Inoltre viene di fatto ridotta l’ostruzione cervicoprostatica.

Posologia

Il dosaggio varia a seconda della severità dei sintomi. Generalmente l'estratto standardizzato di Serenoa dovrebbe essere assunto alla dose di 160 mg per due volte al giorno per 1-3 mesi

Avvertenze

Nonostante sia molto raro, la serenoa repens in alcuni casi può provocare mal di testa, disturbi gastrointestinali incluso diarrea e nausea. Dal momento che la serenoa repens è stata testata prevalentemente su maschi adulti non è consigliato l’impiego in bambini o in donne in gravidanza o in fase di allattamento. Non si conoscono interazioni con farmaci.
E’ importante sottolineare che l’estratto di serenoa repens cura i sintomi di prostatite benigna e quindi coloro che hanno un elevata prostatite devono consultare il medico.

Visite: 18704

Aggiungi commento