Rinforza bronchi, gola e polmoni

Creato: Lunedì, 13 Febbraio 2012

rimedi_mal_di_gola

Tanta neve sta scendendo sull’Italia, le temperature sono molto basse, lo sbalzo termico dall’esterno all’interno delle case è piuttosto alto. Tutto ciò favorisce le malattie da raffreddamento. Nel cuore dell’inverno freddo e virus scatenano infezioni respiratorie e calo delle difese immunitarie. Faringiti, bronchiti e polmoniti ci impediscono di respirare in modo corretto, riducendo l’ossigenazione dei tessuti interni, le cellule si indeboliscono e si infiammano.
Gli organi della respirazione sono più esposti al gelo e  ci troviamo a dover combattere con una serie di problematiche più o meno fastidiose quali mal di gola, tosse, stati influenzali, raffreddore.
Anche lo stile di vita irregolare e l'alimentazione scorretta, povera di vitamine e di elementi sono esposte tra le malattie da raffreddamento che indeboliscono il sistema immunitario. E’ importante :

.    Seguire una dieta con molti liquidi: spremute, succhi senza zucchero, tisane. 
·    Ridurre il consumo di latticini. 
·    Consumare alimenti non raffinati. 
·    Mangiare frutta e verdura, ottimi arancio, limone, aglio, cavoli, cipolle e cachi. 
·    Umidificare l’aria utilizzando anche oli essenziali (eucalipto e pino silvestre)
·    Riposare.


Rimediamo naturalmente

Gli oli di
eucalipto e pino silvestre frenano l’assorbimento di scorie atmosferiche

Le temperature rigide mettono a dura prova le difese delle alte vie respiratorie, favorendo il ristagno di muco e secrezioni che possono essere il terreno favorevole per infiammazioni e infezioni. Da non sottovalutare poi i rischi dello smog, quel miscuglio tipicamente invernale di nebbia e fumi di scarico che caratterizza le grandi città.

Nella stanza in cui trascorri la maggior parte del tempo diffondi alcune essenze che favoriscono la pulizia dell’aria ambientale e mantengono “deste” le difese immunitarie. In questo periodo gli oli essenziali più indicati sono l’eucalipto e il pino silvestre: poni 10 gocce di ciascun olio in un brucia-aromi o in un diffusore.

Se trascorri la maggior parte del tempo fuori casa, applica 4 gocce di queste essenze su un fazzoletto da portare con te e annusalo di tanto in tanto: questi aromi tengono lontane le tossine ambientali nocive per le vie respiratorie.

Pulisci ogni giorno naso e gola con le acque salsobromoiodiche


Oggi le acque termali purificanti si possono usare in casa: le più indicate per i disturbi infiammatori a carattere respiratorio sono le acque salsobromoiodiche come l’acqua di Salsomaggiore, che si trovano in farmacia in flaconcini monodose o in spray.


sinusiti_rimediLe inalazioni sono utili per sinusiti, otiti e tracheiti: vanno effettuate due volte al giorno in fase acuta, una volta al giorno alle prime avvisaglie (in caso di secrezioni trasparenti dal naso) o una volta a giorni alterni come prevenzione.

Infine neutralizza muco, catarro e secrezioni

I rimedi più indicati per ridurre le secrezioni sono Argentum nitricum D 6 e Belladonna D 10 come antinfiammatori, Hydrastis e Kalium bichromicum per le secrezioni dense e bianco-giallastre di tutte le mucose.

Questi rimedi omeopatici si trovano in commercio associati fra loro (chiedi la preparazione di tipo “compositum”) in fiale. Il contenuto della fiala si assume per via inalatoria aggiungendolo all’acqua termale una volta al giorno o una volta ogni 2 giorni, per 4 settimane.


Via

Visite: 20154