Natura fai da te

Acne e fitoterapia

Creato: Giovedì, 06 Settembre 2012

rimedi-natura-acne-naturopatia

La comparsa di brufoli e pustole sul viso e su altre parti del corpo ha diverse cause (genetiche, ormonali e infettive) che concorrono a determinare la gravità del disturbo. Non è raro che una persona che soffre di acne cerchi nella fitoterapia un aiuto contro un inestetismo imbarazzante specie nell’età adolescenziale, ma anche da adulti a causa delle cicatrici che può lasciare, soprattutto sul viso. Conosciamo meglio l'acne e i rimedi più adatti.

Maschera viso al beta-carotene

Creato: Lunedì, 28 Maggio 2012

maschere_betacarotene

Il beta-carotene è un pigmento arancione contenuto in molte varietà di frutta e verdura a cui conferisce un colore che varia dal giallo al rosso. Ne sono particolarmente ricchi frutti come le albicocche, i cachi, i meloni, le pesche, le arance e verdure come le carote, i pomodori, la zucca gialla, i peperoni rossi ma anche verdure a foglia verde come gli spinaci, i broccoli, le rape e la cicoria. Vediamo come preparare un'ottima maschera viso.

Rimediamo naturalmente agli inestetismi cutanei

Creato: Giovedì, 03 Maggio 2012

Anche se è considerata da molti un semplice inestetismo, la cellulite in realtà è una vera e propria patologia cutanea. La sua causa principale è una particolare insufficienza venosa, per la quale i tessuti cutanei superficiali non riescono ad allontanare correttamente i liquidi, che così ristagnano. In un primo momento liquidi e residui tossici si accumulano nel tessuto, poi le cellule adipose si isolano e si gonfiano per la difficoltà a smaltire i grassi. Questo porta alla formazione di un tessuto fibroso reattivo con la tendenza progressiva ad avvolgere tutto.

Aloe per i nostri amici a quattro zampe

Creato: Martedì, 24 Aprile 2012

aloe_animali

L'aloe, impiegata da secoli come rimedio salutistico tuttofare, si presta a molti utilizzi: viene somministrata con successo per curare disturbi interni (come le patologie intestinali) ed esterni, come le scottature, le abrasioni superficiali e anche le ferite profonde. Questa pianta trova impiego nelle terapie per cani, gatti, uccelli, cavalli e animaletti da gabbia, e risulta di particolare utilità soprattutto per affrontare i disturbi tipici dei mesi estivi e delle faticose trasferte vacanziere.