Emorroidi

Parent Category: Fai da te Created: Monday, 21 March 2011

aloe_emorrodiQueste lesioni interne/esterne della parte terminale dell'ano sono dovute tendenzialmente, al ristagno dei flusso sanguigno nelle vene e nei capillari che vi risiedono attorno. Sono soprattutto conseguenza di una cattiva alimentazione povera in fibre. I sintomi iniziali di questa dolorosa patologia sono il surriscaldamento, il prurito anale e successive lacerazioni con perdita più o meno intensa di sangue.

L'Aloe fornisce due vie d'intervento: una esterna e l'altra interna. La prima si ottiene introducendo dei gel, derivato da foglia decorticata, nell'ano, ma non sempre viene trattenuta per un periodo sufficiente. A questo inconveniente si ovvia, spalmando l'intera zona con una crema a base d'Aloe. I numerosi principi nutritivi e lenitivi in esso contenuti accelerano il riassorbimento della ferita.

La seconda via è fornita dall'assunzione di succo puro al 100% d'Aloe, nella quantità di 2 cucchiai (25 mi) tre volte al giorno, generalmente prima dei pasti, fino alla scomparsa dei fenomeno e proseguire per altre due settimane con 2 cucchiai (25 mi), tre volte al dì.

Torna all'elenco

Hits: 11282

Add comment