Stipsi

Parent Category: Fai da te Created: Monday, 21 March 2011

stipsi_aloeLa stitichezza ha tre cause principali. La vita sedentaria e la mancanza dei giusto moto fisico, forti tensioni emotive e psicologiche, una scorretta alimentazione che introduca poche o nulle quantità di enzimi digestivi coadiuvanti nel processo di scomposizione chimica dei cibo.

I purganti usati oggigiorno di derivazione farmaceutica si basano su due diverse modalità d'intervento. Quelli più blandi si limitano a dare corpo alle feci, mentre quelli più forti fanno aumentare le contrazioni muscolari intestinali. Questi sono interventi che mirano alla risoluzione dei danno e possono creare assuefazione e addirittura complicanze, se non usati correttamente.
Il succo di Aloe, invece, interviene con le sue numerose componenti alla risoluzione globale dei sistema in disequilibrio, fornendo gli enzimi necessari alla digestione, le mucillaggini per dare corpo e idratazione alle feci, e composti antrachinonici per favorire le contrazioni muscolari nel tratto finale dell'intestino. Già fonti greco-romane citavano le proprietà lassative e benefiche dell'Aloe nei casi di stipsi.

Si consigliano 2 cucchiai (25 mi) di succo puro al 100% d'Aloe ai pasti e nei casi più seri, 4 cucchiai (50 mi) prima di coricarsi.

Un'altra indicazione ci arriva dall'antica tradizione russa. Prendere una foglia intera d'Aloe barbadensis o arborescens e, con cura, toglierne la cuticola più esterna. Rimane così il gel e un parenchima marron giallastro nel quale troviamo molte aioine ad azione lassativa. Tritare grossolanamente, porre in un contenitore con 300 mi d'acqua, e lasciare riposare in frigorifero. Berne il succo, un cucchiaio al mattino a digiuno ed un cucchiaino la sera prima di coricarsi, fino ad uno sblocco della situazione. Nei casi più gravi nei quali persista la sintomatologia è sempre raccomandabile un consulto coi proprio medico di fiducia.

Avvertenza: è bene evitare di assumere il prodotto con la buccia, limitandosi solo all'uso dei gel, da parte di donne in gravidanza, in quanto l'aumento di motilità muscolare intestinale potrebbe indurre ad aborti naturali.

Torna all'elenco

Hits: 10923

Add comment