L'Oligoterapia

Gli Oligoelementi

Categoria principale: Tecniche

oligoterapia_naturopatiaIl corpo umano contiene diversi minerali. Alcuni, come il Calcio, partecipano alla struttura stessa degli organi e dei tessuti, e quindi, si trovano in quantità importanti nel nostro organismo. Altri, come il Manganese, il Rame, lo Zinco, etc., sono presenti in quantità minime, quantità che un tempo erano considerate delle impurità. Questa è la ragione per la quale questi minerali sono stati chiamali oligoelementi ove la radice greca "oligos" significa poco abbondante..
Questi elementi, somministrati sotto una forma fisico-chimica adeguata, permettono, grazie ad un riequilibrio degli scambi, di migliorare il funzionamento del nostro organismo, sia sul piano fisico che psichico.
In questa ottica, le irregolarità degli scambi che noi dobbiamo riequilibrare, diventano le malattie funzionali e il modo di trattarle diventa la medicina funzionale

Le irregolarità degli scambi biochimici nel corpo, rappresentano la base delle cosiddette malattie funzionali, ossia il primo stadio della malattia, prima che l’alterazione conduca alle lesioni organiche. L’utilizzo degli oligoelementi per il trattamento delle malattie funzionali permette dunque il riequilibrio degli scambi organici e quindi il recupero della piena funzionalità dell’organismo.
Gli oligoelementi vengono anche chiamati vitamine inorganiche, in quanto la loro carenza, così come la carenza delle vitamine, induce nel corpo umano alterazioni strutturali, dal contrario, il loro apporto previene o guarisce le malattie provocate dalla loro carenza.
Alcuni oligoelementi sono chiamati essenziali, in quanto la loro carenza induce alterazioni strutturali e fisiologiche di vario tipo, inoltre sono presenti in tutti i tessuti sani di tutti gli organismi viventi, e il loro apporto previene o guarisce le affezioni morbose provocate dallo stato carenziale.
Gli oligoelementi essenziali sono: Fluoro, Selenio, Cobalto, Cromo, Rame, Ferro, Manganese, Molibdeno, Nichel, Vanadio, Zinco e Silicio.

Il medico francese Jacques Ménétrier, considerato il padre di questa disciplina, negli anni 1930 identificò 4 terreni organici associati ad alcuni oligoelementi, che definì diatesi. Queste diatesi corrispondono a condizioni dell'organismo caratterizzate da componenti fisiche, intellettuali ed emotive specifiche e proprie del soggetto. Non esistendo diatesi pure, si possono trovare individui appartenenti principalmente a una e parzialmente a un'altra diatesi. In ogni caso, le 4 categorie sono suddivisibili in diatesi di nascita (le prime 2) e in diatesi involutive (la 3a e la 4a), caratterizzate da un deterioramento del terreno cellulare causato da un cattivo stile di vita e/o dall'invecchiamento.

oligoelementi_naturopatiaLe prime due Diatesi sono dette Giovani, o di nascita, essendo il risultato del patrimonio genetico fornito dai genitori esprimono capacità di difesa e di adattamento mentre le ultime due sono di Involuzione o vecchie, essendo diatesi verso le quali si evolve come risultato del passaggio degli anni, a seguito del progressivo calo di forza vitale. Condizioni  anormali di vita e patologiche possono accelerare il passaggio verso le diatesi vecchie,  di involuzione, rappresentando cosi il progressivo decadimento organico e vitale. Con l'utilizzo degli oligoelementi si possono   ripristinare le condizioni favorevoli al mantenimento o al ritorno verso la diaresi "giovane",  C'è da ricordare che una carenza di vitamine e di oligoelementi può creare delle alterazioni strutturali e fisiologiche fino a rendere favorevole il "terreno" alle malattie.
La carenza di oligoelementi può avvenire da situazioni di stress, da inquinamento ambientale, da abuso di farmaci, da assunzione di cibi poveri di elementi minerali, dall'impiego massiccio di pesticidi e prodotti chimici in agricoltura, l'Ametallosi è una carenza di atomi metallici, che comporta uno squilibrio generale e provoca malattie funzionali. Se si corregge quindi questa carenza si riequilibra il metabolismo, si guarisce la malattia funzionale, e si ripristina lo stato armonico di salute.

 

LE DIATESI

 

manganese_oligoelementi_naturopatia

1 ALLERGICA Mn, P, Iperattiva
E' detta anche del MANGANESE. Le Caratteristiche intellettuali e psicologiche sono del tipo energico, volitivo, impetuoso, ottimista, fiducioso di sé, nervoso, irascibile, amante delle novità , memoria selettiva, emotivo, passionale. Il Comportamento fisico è caratterizzato da astenia, stanchezza, che scompare durante l'attività, è iper-attivo la sera, ha un sonno irregolare. La predisposizione è alle emicranie periodiche, a allergie agli agenti esterni, alle riniti, alle algie, ai disturbi digestivi o intestinali di tipo nervoso, alla gotta, disturbi mestruali.

 

 

rame_oligoelementi_naturopatia2 IPOSTENICA Mn-Cu, S, Iporeattiva
E' detta anche del MANGANESE-RAME, le caratteristiche intellettuali e psicologiche sono del tipo calmo, ponderato, indifferente, scarsa memoria, metodico, autocontrollato, non passionale, il comportamento fisico è caratterizzato dalla stanchezza di sera e allo sforzo, con mancanza di resistenza, bisogno di riposo, sonno abbastanza buono, come predisposizione alle malattie: fragilità delle vie respiratorie, infezioni, reazioni linfatiche e digestive, artrosi, cefalea, diabete, obesità, artrite.

 

 

cobalto_oligoelementi_naturopatia3 DISTONICA, Mn-Co, Li, Disreattiva
E' detta anche del MANGANESE-COBALTO, le caratteristiche intellettuali e psicologiche sono del tipo ansioso, nervoso, malinconico, depresso, affaticabile, con cattiva memoria, cattiva concentrazione, invecchiamento organico, il comportamento fisico è caratterizzato da stanchezza progressiva agli arti inferiori, disturbi neurovegetativi, circolatori, digestivi, articolari, il sonno è mediocre, soffre di risvegli notturni. La predisposizione alle malattie si evidenzia nei disturbi neurovegetativi, circolari, cardiovascolari, nella ipertensione, nelle ulcere, negli spasmi, nella colite nei calcoli, nell'artrosi, nella cefalea.

 

 

argento_oligoelementi_naturopatia4 ANERGICA, Cu-Au-Ag, Areattiva
E' detta del RAME-ORO-ARGENTO, le caratteristiche intellettuali e psicologiche sono mancanza di vitalità, depressione, obnubilazione, indecisione, volubilità, mancanza di memoria e di concentrazione, grande rilassatezza, come comportamento fisico si ha stanchezza continua, nessuna autodifesa né fisica né morale, lassitudine generale, insonnia, incubi notturni , angoscia. La predisposizione alle malattie spesso di tipo degenerativo, come la scoliosi, la febbre, il reumatismo grave, la poliartrite, il blocco linfatico, infezioni acute e recidivanti, degenerazioni tissutali, senilità globale.
SINDROME DA DISADATTAMENTO, 
zinco-rame (apparato genito urinario), zinco-nichel-cobalto (turbe metaboliche).
Si può trovare associata a qualsiasi Diatesi e spesso riguarda disturbi a livello GENITALE e PANCREATICO e corrisponde alla terapia del ZINCO-RAME, ZINCO-NICHEL.COBALTO.