La Riflessologia Plantare

Categoria principale: ROOT Creato: Lunedì, 31 Maggio 2010

riflessologia_plantareLa Riflessologia Plantare è una tecnica molto antica di manipolazione del piede con il solo ed esclusivo uso delle mani. I punti riflessi del piede erano infatti conosciuti e trattati a scopi terapeutici già 5000 anni fa in Cina e in India. La riflessologia moderna è stata introdotta in occidente da William H. Fitzgerald, un medico di Boston che utilizzava la digitopressine per eseguire piccoli interventi chirurgici senza anestesia. La completa formulazione dei punti riflessi del piede è dovuta al contributo dello stesso Fitzgerald e di Eunice Ingham. Ai giorni nostri è utilizzata come metodica di valutazione e riequilibrio. E’ un ottimo strumento per leggere i messaggi del corpo e giungere allo stato di “ben-essere”.
Tutti possono trarre enormi benefici dalla Riflessologia Plantare per rilassarsi, per alleviare i sintomi dei disturbi più comuni, per migliorare la qualità della vita.

 

naturopatia_riflessologia_plantareLa riflessologia è una terapia naturale che sfrutta le correlazioni che legano i punti del piede, estremamente ricchi di terminazioni nervose, agli organi interni e alle diverse parti del corpo. Nel piede, il corpo umano è rappresentato come un uomo seduto, dove le dita corrispondono alla testa e i calcagli al bacino. I due piedi rappresentano ciascuno una metà del corpo con i relativi organi. La Riflessologia Plantare è un trattamento non invasivo, sicuro, efficace, naturale, comodo e semplice per affrontare svariati problemi di salute. I trattamenti di Riflessologia Plantare aiutano a far fronte ai ritmi di lavoro pressanti, ai doveri della vita familiare, agli sforzi dell’attività sportiva.


La riflessologia plantare può essere d'ausilio per:

- riequilibrare la sfera fisica, mentale ed emotiva
- prevenire l’insorgere di eventuali disturbi o il loro aggravamento
- favorire la reazione del corpo a certe patologie
- organi emuntori, quindi il fegato, i polmoni
- sistema endocrino, quindi tiroide, problemi ginecologici
- sistema circolatorio
- disturbi dell’alimentazione legati allo stress o al nervosismo

Controindicazioni:

- Malattie infettive con presenza di febbre
- Infiammazioni in stato acuto
- Cancrena
- Micosi estese del piede
- Primo giorno di ciclo in donne con tendenze emorragiche
- Soggetti a rischio di trombi o emboli
- Malattie degenerative organiche o nervose

 

Chi può trarre benefici dalla Riflessologia Plantare?

neonato_riflessologiaNei neonati il massaggio riflessogeno deve essere praticato in maniera leggera, con sfioramenti circolatori in senso antiorario  e tempi brevi. Il massaggio plantare o riflessologia della mano  ai neonati può essere molto utile nelle crisi di pianto, dovute a disturbi gastrici o intestinali. In questi casi sfioramenti sulla mano avranno sicuramente il potere di rilassare il bambino aiutandolo anche a dormire, eliminando tensione e nervosismo e gas intestinali, causa frequente di coliche gassose. La riflessologia plantare è indicata nella cura dei bambini apatici e svogliati ed è anche di grande aiuto nello studio in quanto stimola la memoria e favorisce la concentrazione. Basti pensare che i bambini cinesi che, già alle scuole elementari praticano, al mattino, prima di iniziare la lezione, esercizi dì digito-pressione per migliorare la concentrazione mentale e fisica.

 

riflessologia_gravidanzaUna buon trattamento di riflessologia plantare in gravidanza ha prima di tutto lo scopo di tonificare e riequilibrare l’organismo della madre, permettendo l’allentamento delle tensioni e dello stress inducendo un benefico rilassamento. In gravidanza, un trattamento riflessologico ben condotto contrasta efficacemente sciatalgie e lombalgie dovute alla temporanea iperlordosi della colonna vertebrale. Aiuta inoltre a mantenere una corretta postura, sostenendo il tono della muscolatura, fondamentale per il parto e nel periodo a esso successivo, facendo trovare il corpo già pronto per la “rimessa in forma”. E ovvio che lo stato di benessere che la riflessologia regala alla mamma si estende anche al bambino.

 


riflessologia_mestruazioniNon esiste al mondo una donna che non abbia qualche disturbo derivante proprio dalla sua femminilità. Fin dall’età dello sviluppo i problemi si susseguono con cadenze ben precise; il ciclo mestruale, anche nella persona più sana, rappresenta sempre un piccolo trauma mensile che porta con sé alterazioni, se non altro a livello di umore e di sistema nervoso. In molti casi si verificano mestruazioni  irregolari, scarse, abbondanti, intensi dolori addominali  e cefalee. In questo caso la riflessologia può intervenire in due modi:
- nel momento in cui il dolore è acuto, come calmante;
- nei periodi fra una mestruazione e l’altra, al fine di equilibrare il sistema endocrino e facilitare il flusso mestruale rendendolo meno doloroso.
Ovviamente, in caso di flussi eccessivi sarà bene evitare il massaggio plantare nei primi giorni del mestruo  sulle zone che corrispondono ai genitali.

 

anziani_riflessologiaPer anziani si intendono le persone che hanno raggiunto un’età considerevole e le cui funzioni fisiche e psichiche stanno lentamente avviandosi una fase di declino. A causa di un’ormai spenta capacità di reazione di un fisico molto logorato, anche il massaggio riflessogeno non consente di raggiungere risultati brillantissimi, ma qualche piccolo vantaggio si può certamente ottenere per esempio:
- migliorare e mantenere una buona mobilità articolare e muscolare
- gestire un problema di incontinenza
- alleviare dolori articolari alle mani e ai piedi.

 

riflessologia_disabiliEsistono tecniche di Riflessologia Plantare per problemi specifici, indicate per esempio per quelle persone disabili costrette a passare gran parte del tempo in carrozzella: a queste persone la Riflessologia offre un importante stimolo sensoriale, perché la pressione sulle zone riflesse dei piedi contrasta la degenerazione di muscoli, nervi e ossa. Sono molte le occasioni in cui si è potuto constatare che il massaggio riflessogeno ha una sua validità ai fini, se non di un recupero, almeno di un supporto notevole alle varie terapie che vengono praticate sia negli istituti sia nelle famiglie.
Per i genitori dei portatori di handicap conoscere la tecnica del massaggio riflessogeno rappresenta un mezzo e un motivo di contatto con il proprio figlio al fine di recargli sollievo e aiuto.

 

 

riflessologia_stressLa Riflessologia Plantare è particolarmente indicata sia per i lavoratori che sono costretti a rimanere in piedi o a camminare per molte ore che per coloro che sono sempre seduti male. Permette di combattere lo stress e il sovraccarico di una sola parte del corpo, ad esempio la schiena, interrompendo la routine quotidiana. Aiuta a scoprire nuovi modi di usare il corpo e induce un rilassamento generale. Per le stesse ragioni coloro che lavorano per molte ore alla tastiera del computer spesso ricorrono alla Riflessologia per alleviare i sintomi da sovraccarico alle mani, alle spalle e al collo.
Esistono tecniche di autotrattamento specifiche per mani e piedi da praticare anche in ufficio o mentre si cammina!

 

La Riflessologia Plantare agisce, a livello generale:

- sul sistema nervoso
- sul sistema endocrino
- sul sistema immunitario
- sul sistema circolatorio.

mappa_riflessologia_plantare

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

riflessologia_plantare_mappa

Visite: 12125

Aggiungi commento